D'O

DO Restaurant, San Pietro all’Olmo di Cornaredo. Progetto Lissoni Associati, 2016 L’accoglienza, connotato irrinunciabile della ristorazione all’italiana, è la base del nuovo ristorante di Davide Oldani. Tutto è stato pensato per offrire un’esperienza che abbatta le barriere tra cucina e sala da pranzo, tra Davide e i suoi ospiti. Parte integrante del progetto è la grande superficie vetrata che, creando un dialogo tra interno ed esterno, fa sì che la piazza possa “entrare in casa” e la casa possa “entrare nella piazza”. Realizzazione: porte Rasomuro e Rasoline, successivamente trattate con resina....

The Quin Hotel

The Quin Hotel NY. Progetto Perkins Eastman, 2013 É un luxury boutique hotel nel cuore di Manhattan, all’incrocio tra la 57th strada e la Sesta Avenue. Il restyling dell’hotel, disegnato da Emery Roth nei primi anni del XX secolo, ha tramutato la fastosità del progetto storico in un’ elegante sobrietà contemporanea di materiali arredi, cromie, rivestimenti che ne fanno una meta chic della Grande Mela. L’hotel ha 200 stanze, ristorante, spa, centro congressi e una galleria d’arte permanente. Photo Beppe Raso Realizzazione: porte scorrevoli in legno al campione per interno camere...

On Rivington Hotel

On Rivington Hotel. Progetto Grzywinski + Pons, 2005 Situato nel Lower East Side di Manhattan, ha centoundici stanze distribuite su ventidue piani vetrati che sfruttano la vista su New York City offerta dalla location spettacolare e dall’altezza dell’edificio con una relazione interattiva tra città, edificio e ospiti, diventata una delle qualità più affascinanti ed intriganti del progetto. Realizzazione: porte Rasomuro e arredi (es. closets)...

Mandarin Oriental Hotel

Mandarin Oriental Hotel, Milano. Progetto Antonio Citterio e Patricia Viel, 2015 Il progetto ha previsto il recupero di tre edifici storici per rivelare uno spaccato della Milano interna e nascosta molto particolare, per offrire agli ospiti un’esperienza di stile milanese in un hotel elegante e intimo, ma allo stesso tempo ispirata alla ricchezza visiva tipica del brand. Il linguaggio di design neutro e rigoroso degli architetti convive con colori e materiali fortemente decorativi, accentuando il fascino e il valore storico del luogo. Realizzazione: porte EI DB di ingresso alle camere...

Excelsior Hotel Gallia

Excelsior Hotel Gallia, Milano. Progetto Studio Marco Piva, 2015 É uno degli alberghi più prestigiosi di Milano, datato 1932. Si compone di due edifici, il palazzo storico completamente restaurato e una nuova ala, con una facciata in acciaio e vetro. Gli interni e gli arredi sono un mix di design, art déco. Le Design Suite, dedicate ai protagonisti milanesi del mondo del design e dell’architettura -Vico Magistretti, Achille Castiglioni, Giò Ponti, Luigi Caccia Dominioni e Franco Albini- , sono arredate con prodotti iconici disegnati dagli autori. Realizzazione: porte di ingresso camera (rei 60, con battente rivestito in pelle ed inserti in metallo); porte scorrevoli integrate; rivestimenti, pannellature e boiserie all’interno delle camere....

Private House

Una villa su tre livelli, in una delle zone più esclusive della metropoli cinese, incastonata tra le rocce delle colline che delimitano la città e danno sul panorama spettacolare della baia. Tutti gli spazi più importanti della villa sono sottolineati dall’uso della pietra. Gli ambienti, concepiti come parti di uno spazio fluido, fatto di prospettive e collegamenti visivi continui, sono arredati prevalentemente con pezzi rari di Gio Ponti, Ico Parisi, Paul Evans, Franco Albini e pezzi Art Déco del 1925 appartenuti a Coco Chanel. Realizzazione: porte su disegno in ebano con grossi portali; porte scorrevoli laccate opache; progettazione di arredi zona giorno (es. libreria); restauro del paravento Art Déco...

Bulgari Hotel

Bulgari Hotel, Milano. Progetto Antonio Citterio, 2003 È nel cuore di Milano, in un palazzo composto da tre parti, la più antica delle quali risale al 1700. Un’architettura di stile classico-moderno che rappresenta il lusso contemporaneo con un mix di materiali di alta qualità, rari e preziosi, e una perfetta armonia delle forme, con essenze pregiate, marmo, mosaico, granito, superfici riflettenti. Con i servizi esclusivi di un hotel speciale per trasformare anche un viaggio di lavoro in un’esperienza di comfort totale. Realizzazione: fornitura delle porte di tutte le stanze. Le porte dei bagni sono state realizzate con acciaio inox e pannelli laterali, mentre le porte d’ingresso nelle stanze presentano pannelli laterali perfettamente integrati con l’arredamento....

459 W 18th

459 W 18th Street. Progetto Della Valle + Bernkeimer, 2009 È un progetto residenziale situato tra due dei più vivaci quartieri, il Meatpacking District e Chelsea, nel west side di Manhattan. L’esterno dell’edificio, severo e rigoroso, costituito da pannelli compositi e vetri bianchi e trasparenti dialoga e nasconde la pacatezza calibrata degli interni. L’imponente espansione delle vetrate attribuisce una qualità cinematografica, incorniciando le vedute come in un quadro in continuo mutamento. Photo Della Valle + Bernheimer, Evan Joseph, Frank Oudeman, BLiP Studio Realizzazione: porte Rasomuro e Rasovetro...

City Life Penthouse 111

CityLife, Penthouse One 11, Milano, 2014 CityLife è il progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della Fiera di Milano, una delle aree d’intervento urbanistico più grandi d’Europa, firmato dagli architetti Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, che, a intervento completato, sarà il secondo “polmone verde” della città di Milano. Sostenibilità, qualità della vita e servizi sono le parole chiave del progetto e delle sue residenze, tra cui Penthouse One 11, un elegante attico bi-livello progettato partendo dai sei principi base della psicologia dell’abitare -comfort living, easy life, bio air system, light positive system, bio welness e smart building. Realizzazione: fornitura delle porte e delle boiserie per l'intero appartamento di CityLife, con una forte customizzazione del prodotto Wall&Door dando omogeneità e continuità ai diversi ambienti....

140 Franklin Street

140 Franklin Street, New York. Progetto AA Studio, 2001 É uno di più spettacolari esempi di edificio Neoromanico, disegnato dall’architetto Albert Wagner nel 1889. Situato nel centro dell’area di TriBeCa, l’imponente edificio in mattoni ha immense finestre ad arco. É uno dei primi esempi di riconversione in loft building, con loft e penthouse di lusso, realizzate con materiali pregiati e attenzione ad ogni singolo dettaglio architettonico. Realizzazione: porte Lcd62 custom (battente laccato lucido verde con inserto in vetro)...

CIMA Art Gallery

CIMA, acronimo di Center for Italian Modern Art, è una fondazione nata nel 2013, a New York City, con lo scopo di promuovere e divulgare la conoscenza e lo studio dell’arte italiana moderna e contemporanea a livello internazionale, con particolare attenzione rivolta agli Stati Uniti. Nel suo spazioso loft in Soho, ogni anno accademico viene presentata la mostra di un artista rappresentativo dell’arte moderna italiana, raramente esibito negli Stati Uniti. Photo Beppe Raso Realizzazione: porte scorrevoli a scomparsa in vetro; porte Rasotouch bianco opaco; arredi come librerie con porte integrate...

25 Bond Street

25 Bond Street New York. Progetto BKSK Architects, 2007 Situato in una tranquilla strada di NoHo, l’edificio riflette il cambiamento di uno storico quartiere di New York City. Il linguaggio industriale è in linea con il carattere degli edifici circostanti, mentre il pattern asimmetrico della facciata, con due diversi tipi di pietra che creano un doppio-livello sul muro, movimentato da dimensioni e irregolari, è un elemento fortemente contemporaneo....

Cambia lingua:
Follows:
Iscriviti alla newsletter:
  consenso privacy

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi