Login

crea nuovo account

Crea un account

  • Accesso ai download avanzati dei prodotti
  • Ricevi aggiornamenti sulle nuove uscite e realizzazioni

Welcome, la collezione di Philippe Starck per Lualdi 

L’anima del progetto, concepito per il mondo dell’Hotellerie, è costituita dal sistema di accessori – maniglia, segnapasso e numero, a cui si aggiunge il tablet – che prende vita sull’anta. La porta si trasforma quindi in un vero e proprio strumento “di servizio”, deputato al riconoscimento dei volti, al riscaldamento degli ambienti, all’invio di messaggi, all’accoglienza e alla protezione.

15 GIUGNO 2021

Spiega Pierluigi Lualdi, responsabile dell’area Contract del brand italiano: “Il settore dell’Hotellerie è molto sfidante, perché richiede un’estrema capacità di personalizzazione del prodotto, un servizio in cui ci distinguiamo da sempre.”

La collezione Welcome risponde proprio a questa esigenza, dal momento che tutti i suoi accessori sono customizzabili e in grado di adeguarsi all’estetica di ogni tipologia di albergo.

“Con Philippe Starck abbiamo instaurato una collaborazione proficua,” continua Pierluigi Lualdi. “Amiamo la sua matita provocatoria e la sua attitudine nel creare oggetti dalle forme originali. Philippe si definisce un esploratore del futuro e, con lui, abbiamo progettato infatti un oggetto proiettato nel futuro, inventando un tempo in cui la porta non ha più solo funzione di passaggio tra un ambiente e l’altro ma può fornire servizi e interagire con le persone.”

La creatività di Starck incontra quindi l’approccio sinergico che da sempre è parte integrante del marchio Lualdi: una perfetta commistione tra gli aspetti più evoluti della produzione industriale e una capacità di personalizzazione “sartoriale” del prodotto e della lavorazione dei materiali.

Il risultato è una collezione futurista, che immagina e interpreta un nuovo modo di concepire gli ambienti dell’Hospitality attraverso una visione avanguardistica, capace di anticipare le richieste di un settore per sua natura molto dinamico.

Commenta Phillippe Starck: “La porta è un elemento vitale che utilizzo molto nei miei progetti. Una porta non è un oggetto, è un momento, un’azione, l’inizio di una storia. Una porta è sempre straordinaria perché unisce due lati, due mondi. Una porta è un mistero, un dramma, un’opera.”

 

 

Contattaci per una consulenza su misura

Le competenze e l’esperienza derivanti dalla tradizione del brand offrono risposte concrete alle più eterogenee esigenze d’arredo, con un servizio di assistenza verticale in tutte le fasi progettuali.