Login

crea nuovo account

Crea un account

  • Accesso ai download avanzati dei prodotti
  • Ricevi aggiornamenti sulle nuove uscite e realizzazioni

ETHER: il portale del futuro

Da un lato il mutamento dei comportamenti sociali e dei modelli abitativi, dall’altro lo sviluppo tecnologico ripropongono una nuova fisionomia tradizionale dell’oggetto porta, traslandolo in un contesto di nuovi valori di cui il design si fa interprete fondamentale e consapevole. La porta è uno degli oggetti che persiste di più nel tempo. È l’oggetto transitivo per eccellenza: in grado di suggellare il passaggio tra Architettura e Interior.

ETHER è un sistema innovativo di porte, firmato Marco Piva per Lualdi, dotato di uno stipite evoluto: la colonna verticale, che accoglie un’interfaccia sviluppata da Microdevice, realtà italiana specializzata in building automation & control systems, è completamente inglobata e dissimulata all’interno del sistema porta.
Il Design diventa così lo strumento che consente di stabilire la connessione con il pubblico, per offrire un’esperienza fuori dal comune.
Uno sguardo al futuro che mette insieme il know-how di Lualdi con le più avanzate tecnologie, per farle protagoniste di creazioni dal design unico.

Il sistema condensa in sé un’interfaccia intelligente, ricca di comandi, altamente personalizzabile e capace di evolversi e adattarsi alle esigenze di ciascuno: la configurazione avviene attraverso una semplice connessione dati.

9 GIUGNO 2022

Estetica e tecnologia

Nel complesso ETHER è funzionale, all’avanguardia, intelligente e interattivo: un attivatore che concentra una serie di funzioni e che mette in dialogo tra loro i vari sistemi di governo di un edificio. Significativa è anche la ricaduta in termini di sostenibilità: tra le funzioni che è possibile implementare vi è quella per il controllo energetico dei consumi della casa, per un’ottimizzazione della potenza impegnata. Dal punto di vista architettonico queste “porte tecnologiche” consentono una nuova divisione degli ambienti secondo una prospettiva continua e avvolgente; l’implementazione del controllo dei sistemi avviene in modo semplice, efficace e soprattutto innovativo già in sede di cantiere. Questa rivoluzione impiantistica cambia radicalmente l’aspetto di un quadro elettrico.

ETHER si integra – sin dalle prime fasi di progettazione – con il sistema costruttivo di pareti portanti e divisorie e con i sistemi elettrico e domotico, attraverso un semplice plugin da connettere al momento dell’installazione.

Il sistema si contraddistingue non solo per la completa autonomia da parte dell’utente nella manutenzione, ma soprattutto per la totale customizzazione delle funzioni del prodotto.

 

Applicazioni

Il prodotto dalla tecnologia innovativa si presta a numerose applicazioni.
Ogni versione è progettata con un set di finiture e accessori.

In un unico oggetto trovano posto funzioni diverse: da comandi base – come un’accensione e/o uno spegnimento – fino a sistemi di comunicazione, allarme, monitoraggio e sanificazione dell’aria, molto più strutturati.

ETHER può collegarsi a qualunque sistema di comando: è sempre possibile monitorarne tutte le funzioni da remoto e avere un controllo h24 direttamente dal proprio smartphone.

Il sistema Ether può inoltre essere combinato con pareti a secco, studiate appositamente per integrarsi alla tecnologia del prodotto ed essere applicate sia in contesti di nuova costruzione sia in interventi di retrofit energetico. In occasione del lancio della collezione, tale soluzione viene presentata in collaborazione con Saint Gobain in qualità di partner tecnico.

La soluzione Saint-Gobain integra ETHER all’interno di sistemi dalle elevate prestazioni di comfort termico e acustico, che rispettano alti standard di sostenibilità ambientale.

Infine, ETHER è pensato per essere installato anche in contesti storico/monumentali come barra comandi applicata a pareti stand alone.

  • In un unico oggetto trovano posto funzioni diverse: da comandi base – come un’accensione e/o uno spegnimento – fino a sistemi di comunicazione, allarme, monitoraggio e sanificazione dell’aria, molto più strutturati.

    ETHER può collegarsi a qualunque sistema di comando: è sempre possibile monitorarne tutte le funzioni da remoto e avere un controllo h24 direttamente dal proprio smartphone.

    Il sistema Ether può inoltre essere combinato con pareti a secco, studiate appositamente per integrarsi alla tecnologia del prodotto ed essere applicate sia in contesti di nuova costruzione sia in interventi di retrofit energetico. In occasione del lancio della collezione, tale soluzione viene presentata in collaborazione con Saint Gobain in qualità di partner tecnico.

    La soluzione Saint-Gobain integra ETHER all’interno di sistemi dalle elevate prestazioni di comfort termico e acustico, che rispettano alti standard di sostenibilità ambientale.

    Infine, ETHER è pensato per essere installato anche in contesti storico/monumentali come barra comandi applicata a pareti stand alone.

Finiture e accessori

Per il lancio di ETHER, Marco Piva e Lualdi hanno sviluppato tre versioni per altrettante tipologie di utilizzo. Ogni versione viene proposta con un pacchetto di finiture e accessori studiati per il tipo di funzione. Le combinazioni materiche di legno, vetro e alluminio sono specifiche per i diversi scenari d’uso del sistema.
Gli accostamenti iconici esprimono una ricca e armonica proposta di soluzioni estetiche e materiche, come è consuetudine dei prodotti Lualdi.

 

RESIDENTIAL
Anta in legno rovere Thermowood chiaro
Stipite in alluminio nero
Colonna verticale in vetro grigio ferro

WELLNESS
Anta in vetro retrolaccato grigio ferro
Stipite in alluminio spazzolato
Colonna verticale in vetro nero

OFFICE
Anta in laccato opaco grigio calce
Stipite in alluminio spazzolato
Colonna verticale in vetro grigio calce

Le foto dell’evento

Contattaci per una consulenza su misura

Le competenze e l’esperienza derivanti dalla tradizione del brand offrono risposte concrete alle più eterogenee esigenze d’arredo, con un servizio di assistenza verticale in tutte le fasi progettuali.